GINKGO BILOBA.

Il Ginkgo Biloba è un albero antichissimo le cui origini risalgono a 250 milioni di anni fa, introdotto in Europa nel 1730 inizialmente e principalmente negli orti botanici e nei giardini dei monaci.

La pianta è originaria della Cina ed è il simbolo della città di Tokyo, capitale del Giappone.

Qui da noi, lo puoi incontrare all’entrata, longilineo e delicato, con colorazioni intense che variano dal verde al giallo luminoso a seconda della stagione.

Il nome della specie (biloba) deriva dal latino bis e lobus con riferimento alla divisione in due lobi delle foglie, a forma di ventaglio.

La stanza del Ginkgo Biloba è anch’essa doppia con due letti singoli e due sono le finestre che la illuminano.

I colori delle pareti, totalmente in calce naturale, rappresentano le colorazioni delle foglie nelle diverse stagioni dell’anno.

In questo ambiente rinnovato, i letti, i complementi d’arredo e la parete decoro in stile orientale, suggeriscono un concetto di serenità e pulizia con pochi elementi essenziali.

La luce soffusa che traspare dalla carta di riso della parete in legno naturale crea una fusione dei tre colori della stanza e celebra l’armonia e la semplicità dei dettagli dei manufatti.

“La foglia di quest’albero, dall’oriente affidato al mio giardino, segreto senso fa assaporare così come al sapiente piace fare.”

“È una sola cosa viva, che in se stessa si è divisa? O son due, che scelto hanno, si conoscan come una?”

In risposta a tal domanda, trovai forse il giusto senso. Non avverti nei miei canti ch’io son uno e doppio insieme?”

W. von Goethe (1749-1832)